Aumenta le dimensioni del carattereDiminuisci le dimensioni del carattere



Cos’A? il SUAP?

Ea�� un nuovo Servizio, nato per instaurare un diverso rapporto fra Pubbliche Amministrazioni ed Imprese locali; A? una struttura a cui rivolgersi per informazioni o presentare le domande relative alle attivitA� imprenditoriali.

Per rispondere in modo chiaro, completo e tempestivo alle richieste di chi intende svolgere un’attivitA� economica sul territorio, il Comune ha aderito all’Accordo di Programma, del 20/12/2000, a livello Provinciale, che mira al piA? pieno collegamento fra i diversi Enti Pubblici della Provincia di Bologna, per conseguire una reale semplificazione burocratica in materia. Oltre a quasi tutti gli Enti Locali del bolognese, all’Accordo partecipano numerosi soggetti pubblici (tra gli altri AUSL, ARPA, Provincia, CCIAA, Vigili del Fuoco, Soprintendenza) competenti nel rilascio di autorizzazioni, concessioni, pareri e certificazioni che influenzano decisamente a tutt’oggi lo sviluppo di ogni azienda

A chi si rivolge?

- Cittadini che intendono intraprendere specifiche esperienze di lavoro autonomo;

- Titolari di attivitA� che si esplicano alla��interno di immobili adibiti alla produzione di beni o alla fornitura di servizi;

- Tecnici incaricati dalle aziende per la redazione di specifici progetti;

- Associazioni di categoria con cura di pratiche relative alla apertura o allo svolgimento di attivitA� economiche sul territorio;

- Soggetti portatori di interessi pubblici, privati o diffusi interessati ad acquisire elementi sulla realizzazione di specifici impianti produttivi

Cosa fa?

Attiva procedure per:

- Fornitura della modulistica specifica necessaria;

- Verifica formale e accettazione delle domande;

- Trasmissione di copia delle richieste pervenute sia agli Uffici Comunali che agli Enti Pubblici esterni;

- Controllo sulle varie fasi del procedimento in corso, al fine di verificare il presumibile rispetto dei tempi prescritti;

- Comunicazione circa la��esito complessivo del procedimento avviato, sia in caso favorevole (con consegna di autorizzazione unica corredata dai vari atti di consenso collegati), sia in caso negativo (con consegna di provvedimento motivato);

- Convocazione delle Conferenze dei Servizi, e/o delle udienze conoscitive nei casi previsti dalla normativa vigente,

- Svolgimento degli adempimenti previsti dalla legge in relazione alle procedure di collaudo;

- Fornitura di notizie alla��imprenditore- cliente o a soggetti terzi, portatori di interessi diffusi, sulle domande presentate e/o sullo stato di avanzamento della��iter delle relative pratiche.